News / News highlights
Van Emden 2° con Aquila CV nel prologo del "Delfinato"
03 giugno 2018
L'olandese ha concluso la prova di Valence (Francia) a un solo secondo da Kwiatkowski
Bianchi + Team Road + Product
Un secondo. Un solo secondo ha diviso Jos Van Emden (Team LottoNL-Jumbo) dal successo nel prologo del Critérium du Dauphiné, 6,6 km con partenza e arrivo in Valence (Francia), domenica 3 giugno. Equipaggiato con la sua speciale Aquila CV, con la nuova colorazione celeste CK16 e  verniciata a mano in Italia dagli esperti artigiani Bianchi, l'olandese è giunto secondo chiudendo in 7'26", alle spalle di Michal Kwiatkowski (7'25") e davanti a Gianni Moscon (7'28"). Fra i primi venti anche altri due atleti del Team LottoNL-Jumbo, Lars Boom e Nelson Powless.
 
Quest'anno Van Emden si era già classificato secondo nell'ultima tappa della Tirreno-Adriatico, una cronometro di 10 km con partenza e arrivo a San Benedetto del Tronto il 13 marzo, mentre in seguito è giunto quarto con Aquila CV a Rovereto, nella 16a tappa del Giro d'Italia.
 
Bianchi Aquila CV è l’alleata-chiave per gli atleti del Team LottoNL-Jumbo nelle prove contro il tempo. Un modello rivoluzionario, progettato con il sistema Bianchi CV che garantisce più energia e più controllo durante la pedalata. Specialista delle prove contro il tempo, vincitore dell'ultima tappa del Giro d'Italia 2017 in piazza Duomo, Van Emden è stato fra gli atleti del Team LottoNL-Jumbo che hanno avuto un ruolo determinante nello sviluppo di questa bicicletta da cronometro.
 
I MODELLI BIANCHI CV DEL TEAM LOTTONL-JUMBO
Il Team LottoNL-Jumbo utilizza quattro modelli progettati da Bianchi con sistema Bianchi CV:
•    Oltre XR4, progettata per massimizzare il vantaggio aerodinamico e il controllo
•    Specialissima, telaio ultraleggero, perfetto per i corridori che puntano alla classifica generale, super rigido per garantire eccellente trazione e stabilità ad alte velocità, e il massimo controllo in discesa.ù
•    Aquila CV, il più avanzato modello da cronometro, progettato per garantire il massimo controllo e una maggiore riduzione del dispendio energetico e della fatica muscolare.
•    Infinito CV, la bicicletta ideale per le Classiche, garantisce un controllo del mezzo superiore su fondi sconnessi, riducendo l’affaticamento muscolare