News / News highlights
Colledani e Teocchi fanno il bis nella sesta prova del Trofeo Triveneto
02 dicembre 2018
A Bolzano secondo successo in due giorni per l'accoppiata del Team Bianchi Countervail
Bianchi + Team MTB + Product
Nadir Colledani e Chiara Teocchi hanno centrato la seconda vittoria consecutiva in sella alla nuova Zolder Pro disc domenica 2 dicembre. A ventiquattro ore dai successi in solitaria nella quinta prova del Trofeo Triveneto, i due atleti del Team Bianchi Countervail si sono ripetuti nel 27° Trofeo Città di Bolzano, sesta prova del "Triveneto" a Bolzano. Colledani ha completato la sua gara in 57'42", con un vantaggio di 35" su Martino Fruet e 3'31" su Marco Gazzola. Arrivo in solitaria anche per Teocchi, che ha staccato Letizia Borghesi e Giovanna Michieletto.
 
"La giornata è stata molto fredda, ma la corsa è andata bene. Fino a metà gara sono rimasto con Martino Fruet, poi ho accelerato e sono riuscito prendere il largo. Al di là dell'ottimo risultato, è stato sicuramente un buon allenamento per il prossimo weekend", il commento di Colledani.
 
"E' stata un'altra bella vittoria. Sono rimasta per quasi tutta la gara con Letizia Borghesi, poi l'ho staccata all'ultimo giro. Sono contenta, è stato un buon inizio di stagione, in due gare che mi daranno il ritmo per i prossimi impegni. Ora mi concentro sulla gara di sabato prossimo: visto che sarò un po' più 'vecchia', sarà anche più dura...", ha scherzato Chiara, che festeggerà il suo 22° compleanno proprio sabato prossimo a Faè di Oderzo (Treviso).
 
LE BICI DEL TEAM
Il Team Bianchi Countervail è equipaggiato da Bianchi con i seguenti modelli: 

•             Methanol CV, la prima mountain bike al mondo creata con l’innovativo ed esclusivo sistema Bianchi CV powered by Countervail, che assicura un “After Shock Control” totale con l'eliminazione delle vibrazioni provenienti dai fondi sconnessi e che passano attraverso le sospensioni dopo l’impatto iniziale 
•             Methanol 29 FS: caratterizzata dalla geometria Racing, finalizzata a massimizzare la prestazione agonistica, si avvale di un telaio in carbonio monoscocca con sistema di sospensione a 4-bar con giunto Horst 
•             Zolder Pro disc, telaio sviluppato per ottenere la miglior prestazione nel ciclocross, abbinando leggerezza e resistenza