14 Agosto 2020

Bianchi domina la ripartenza del ciclismo mondiale


Wout Van Aert ha aggiunto il successo nella prima frazione del Critérium du Dauphiné alla doppietta Strade Bianche – Milano-Sanremo, Roglic ha impressionato i rivali per il Tour de France sulle strade francesi e George Bennett ha conquistato il Gran Piemonte.

Dal momento in cui il ciclismo è finalmente ritornato sulle strade per soddisfare il desiderio di tanti appassionati, una bicicletta si sta affermando di gran lunga come la più vincente di tutto il mondo delle due ruote: Bianchi Oltre XR4.

Al fianco degli atleti del Team Jumbo-Visma, il modello top di gamma di Bianchi si è già aggiudicato nove vittorie in circa 20 giorni, tra cui le due prestigiose Classiche conquistate da Wout Van AertStrade Bianche e Milano-Sanremo.

Mentre il belga prosegue in Francia il suo momento magico, Primoz Roglic ha cominciato al meglio l’avvicinamento verso il Tour de France, impressionando gli avversari con la vittoria finale al Tour de l’Ain e conquistando la seconda tappa e la maglia di leader al Critérium du Dauphiné. In Italia, l’audace attacco di George Bennett è stato premiato dalla prestigiosa vittoria del Gran Piemonte.

In questi giorni, per andare a caccia di successi bisogna sempre fare i conti con le frecce Celesti, e averne la meglio si sta rivelando un’impresa assai impegnativa.

ROGLIC DOMINA I PRETENDENTI AL TOUR DE FRANCE

Le prestazioni di Primoz Roglic al Tour de l’Ain, andato in scena da venerdì 7 agosto a domenica 9, lanciano un segnale chiaro ed inequivocabile: lo sloveno del Team Jumbo-Visma è in grande spolvero in vista del suo principale obiettivo stagionale, il Tour de France. Dopo aver chiuso al secondo posto la tappa inaugurale in sella alla sua Oltre XR4, il Campione nazionale sloveno ha conquistato le due frazioni successive precedendo l’ultimo vincitore della “Grande Boucle”, il colombiano Egan Bernal, su entrambi gli arrivi in salita e in classifica finale.

Sabato 8 agosto 2020, Roglic si è aggiudicato la seconda tappa, 140,5 km da Lagnieu a Léxel Monts-Jura, al termine di uno sprint a ranghi ristretti, coronando un’eccellente prestazione di squadra. Il giorno seguente, domenica 9 agosto, è arrivato il bis nella terza frazione, 144,5 km con partenza da Saint-Valbas e arrivo sul Grand Colombier, una delle salite più impegnative dello Jura. Grazie a questa prova di forza, il portacolori del Team Jumbo-Visma ha conquistato la vittoria finale al con 18 secondi di vantaggio su Bernal.

Hanno ben figurato in Francia anche Steven Kruijswijk e George Bennett, rispettivamente quarto e quinto in classifica generale, oltre all’olandese Tom Dumoulin, in crescita di condizione e prezioso alleato di Roglic nelle frazioni più impegnative.

L’eccellente stato di forma di Roglic è stato confermato anche nelle prime tappe del Critérium du Dauphiné. Dopo aver centrato la top ten nella prima frazione, il corridore sloveno si è imposto nella seconda tappa, 135 km da Vienne al Col de Portegiovedì 13 agosto. Roglic si è scrollato di dosso i suoi diretti concorrenti con una progressione di potenza ai 700 metri dal traguardo, vestendo la maglia di leader della classifica.

NON SI FERMA LA STRISCIA DI VITTORIE DI VAN AERT

Quella appena trascorsa è una settimana che resterà a lungo nei ricordi di Wout Van Aert. Nell’arco di sette giorni, il belga del Team Jumbo-Visma si è aggiudicato la Strade Bianche e la Milano-Sanremo, ma il suo momento magico è proseguito con la vittoria nella prima tappa del Critérium du Dauphiné, 218,5 km da Clermont-Ferrand a Saint-Christo-en-Jarez. Il corridore belga ha regolato nello sprint finale Daryl Impey ed Egan Bernal andando a vestire la maglia di leader della classifica. Una conferma eloquente da parte del corridore più forte del momento, affiancato dalla bici più veloce al mondo in questa ripresa di stagione: Bianchi Oltre XR4.

In precedenza, Van Aert era salito sul podio della Milano-Torinomercoledì 5 agosto. Nella classica più antica d’Italia, 198 km con partenza da Mesero e arrivo a Stupinigi, Van Aert si è impegnato nello sprint a ranghi compatti, chiudendo in terza posizione alle spalle di due velocisti puri come Arnaud Démare e Caleb Ewan. In salita o in volata, Oltre XR4 è sempre nel vivo della battaglia per il bersaglio grosso: gli otto successi celebrati dalla ripresa della stagione ne sono la dimostrazione più eloquente.

BENNETT CONQUISTA LA VITTORIA AL GRAN PIEMONTE

George Bennett ha conquistato il Gran Piemonte, corsa di un giorno andata in scena mercoledì 12 agosto sul percorso di 187 km da Santo Stefano Belbo a Barolo. Il corridore del Team Jumbo-Visma ha accelerato dal gruppo di testa in prossimità della vetta della salita di La Morra, quando mancavano 7 chilometri al traguardo. Bennett ha poi aumentato il suo vantaggio nella successiva discesa, resistendo al tentativo di rimonta di Diego Ulissi nei metri finali e conquistando la vittoria in sella alla sua Oltre XR4.

Il successo al Gran Piemonte ha segnato la seconda vittoria in carriera per Bennett. Il corridore neozelandese ora proseguirà la sua stagione in Italia, guidando il Team Jumbo-Visma ne Il Lombardia di sabato prossimo, prima di mettersi al servizio dei propri capitani al prossimo Tour de France.

BOUWMAN MIGLIOR SCALATORE AL CZECH TOUR

Koen Bouwman ha conquistato la maglia di miglior scalatore al Czech Cycling Tour, svoltosi in Repubblica Ceca dal 6 al 9 agosto. Decisiva una lunga fuga nella seconda frazione che ha permesso all’olandese di guadagnare un gran numero di punti. Bouwman ha concluso al settimo posto in classifica generale, proprio davanti al compagno di squadra Pascal Eenkhoorn. Successo finale all’australiano Damien Howson.

Vedi le news

Related News

7 Dicembre 2022

Benvenuti a
Casa Bianchi

Emozionare ed ispirare attraverso immagini e fotografie inedite. Con questo intento è nato “Casa Bianchi”, il nostro primo libro…

Scopri di più
25 Novembre 2022

Bianchi punta sul progetto Cassani con il Team Technipes #InEmiliaRomagna

Italian cycling is getting a reboot from talented youngsters with one of the most iconic brands in world cycling…

Scopri di più
4 Novembre 2022

Bianchi rinnova la filiale negli USA

Bianchi continues its international development by renewing its Bianchi USA branch and strengthening its physical presence in North America. Dan Delehanty has assumed the…

Scopri di più
Vedi le news